Nel nostro paese il patrimonio culturale è tutt’ora una risorsa non sufficientemente valorizzata, a dispetto della sua notevole consistenza, della sua elevata attrattività dal punto di vista turistico e della capacità di concorrere al rafforzamento dei fattori identitari delle comunità. La recente crisi economica non ha solo prodotto una contrazione degli investimenti destinati a contrastare il degrado del patrimonio architettonicoitalia patrimonio culturale, ma ha anche reso più complicato il sostegno dei costi di gestione ordinaria dei numerosi immobili già restaurati.
L’assenza di una visione chiara sulle destinazioni d’uso dei beni, in una logica di integrazione con il contesto, amplifica il rischio di disperdere le poche risorse disponibili; sarebbe invece opportuno prevedere funzioni in grado di realizzarne pienamente le potenzialità, attraverso attività economicamente sostenibili e strategiche per il futuro dei territori.

Obbiettivo del bando è favorire la salvaguardia e il miglioramento delle modalità di gestione del patrimonio culturale nell’ottica di promuovere lo sviluppo economico locale. I progetti dovranno riguardare la rifunzionalizzazione di beni immobili di interesse storico-architettonico e il conseguente avvio di attività coerenti con la destinazione d’uso individuata. Alle attività di natura culturale, che dovranno avere un ruolo
prioritario, potranno essere affiancati servizi, anche di natura commerciale, che siano funzionali a garantire la sostenibilità dei beni, nel rispetto della loro natura e in coerenza con il contesto locale.

Si rimanda all’allegato per i dettagli sui soggetti e i progetti ammissibili, e sui criteri utili per l’assegnazione dei fondi.

CARIPLO CULTURA_Patrimonio culturale

lampadineIl buon proposito di rendere i comuni più efficienti sfruttando risorse rinnovabili, è chiaramente ostacolato dalla mancanza di investimenti o dalla difficoltà a reperire i fondi necessari.  Alla luce di quanto sopra riportato, Fondazione Cariplo intende sostenere le amministrazioni di comuni ed enti del proprio territorio di riferimento in un orizzonte pluriennale nella realizzazione di interventi finalizzati all’efficienza energetica e allo sviluppo delle fonti rinnovabili.
Tali interventi, che verranno realizzati tramite Partenariato Pubblico Privato (PPP), potranno avvalersi di Assistenza Tecnica per lo sviluppo di investimenti mirati ad ottenere una percentuale di risparmio energetico in termini fisici (ad esempio: metri cubi di gas, litri di gasolio, kWh elettrici) pari ad almeno il 20% rispetto ai consumi medi dei tre anni precedenti, nelle seguenti aree:

  • riqualificazione energetica degli edifici e degli impianti termici di proprietà dei Comuni
  • integrazione di fonti rinnovabili nell’ambiente costruito
  • riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica e degli impianti semaforici.

Si rimanda all’allegato per i dettagli sui soggetti e i progetti ammissibili, e sui criteri utili per l’assegnazione dei fondi.

Il budget a disposizione del presente bando senza scadenza ammonta a 800.000 euro.

CARIPLO ENERGIA_Comuni efficienti e rinnovabili

Chi Siamo

Società di Ingegneria, attiva da oltre 25 anni, specializzata nella progettazione di opere pubbliche complesse e nell’erogazione di servizi nell’ambito della sicurezza per Enti, Pubblica Amministrazione e Aziende.

www.gruppomercurio.it